Rulli e pennelli

Rulli e pennelli
Blog

Rulli e pennelli con impieghi specifici: conosciamone il giusto utilizzo

Tinteggiare ampie pareti o soffitti, applicare vernici trasparenti su legno, pitturare con smalti colorati, sono lavori solo apparentemente simili perché la differenza dei prodotti e dei supporti che li devono ricevere impongono l’impiego di strumenti diversi. Per questo motivo non ci meravigliamo se i pennelli non sono tutti uguali, ma presentano anche rilevanti differenze di forma, dimensione e struttura. Naturalmente, poiché non siamo tutti imbianchini, tendiamo a confonderli un po’ e a commettere grossi errori di utilizzo.

Per tinteggiare e pitturare

Utilizziamo i “plafoncini” ( o “plafoniere”) e i rulli. I primi sono pennelli rettangolari di grossa dimensione e di buon spessore che permettono, con poche passate, di applicare la pittura con grande regolarità sulle pareti. I secondi, con pelo più o meno lungo, facilitano il lavoro (muri lisci = pelo corto; muri rugosi= pelo lungo) e permettono di intervenire su parti alte di pareti o soffitti con particolari prolunghe che rendono meno faticoso il lavoro.

Per applicare pitture all’acqua o a solvente si usano pennelli piatti di varia larghezza mentre quelli tondi servono, preferibilmente, per eseguire rifiniture e decorazioni. Sempre piatti sono i pennelli per l’applicazione di impregnanti e protettivi.

Per lavori diversi

Per decorazioni fini o per l’applicazione di acquarelli usiamo i pennellini tondi o piatti piccoli e sottili. Per lo stencil utilizziamo il tipo speciale a setole corte che ci permette di tamponare attraverso le mascherine. Non deve mancare il pennello angolato che serve per pitturare tra gli elementi dei radiatori. I rulli In commercio ne troviamo di tipi diversi; di quelli per pitture da pareti o soffitti abbiamo già detto, quelli per smalti sono tutti a a pelo corto, hanno un diametro ridotto e si usano prelevando il colore da piccole vaschette. Molto pratici sono i rulli “autoalimentati” che contengono la pittura e la cedono a poco a poco e ci evitano la perdita di tempo di intingerli nella vaschetta.

  • 1. pertica telescopica munita di un sistema esclusivo di aggancio rapido a: rullo, rullotto, mini rullo e plafoniera.
  • 2. plafoniera per pitture murali da 160×65 mm
  • 3. plafoniera per pitture murali da150x50 mm
  • 4. plafoniera per pitture murali da 120×30 mm
  • 5. mini rulli di ricambio per prodotti legno
  • 6. rullo per pitturare su muri ruvidi
  • 7. rullo per prodotti legno e qualsiasi tipo di supporto
  • 8. rullotto per smalti
  • 9. tampone daino per effetti particolari su pitture murali
  • 10. pennelli angolati a manico lungo per radiatori
  • 11. pennelli in pelo o setole a punta fine per acquarelli e tempere
  • 12. pennelli in rechampir finiti a punta, adatti per ritoccare e rifinire
  • 13. pennelli tondi, detti “strozzati”
  • 14. pennelli piatti per prodotti all’acqua
  • 15. pennelli piatti per smalti a solvente
  • 16. pennelli piatti per impregnante
  • 17. pennellino a setole rigide per stencil
  • 18. kit con rullo e tampone per decorazioni muri “alla veneziana”